Guida-completa-al-copy-trading-con-MQL4-signal Guida-completa-al-copy-trading-con-MQL4-signal

Copy trading MQL4 signal

Innanzitutto è importante definire cos’è il copy trading. In sintesi, è un sevizio che consente al trader di copiare ogni operazione eseguita da un altro (o altri) trader sul proprio account personale utilizzando un sistema automatico. Il trader potrà gestire i suoi fondi come meglio crede e di conseguenza decidere quanto investire nelle operazioni copiate. Per poter copiare le operazioni dei fornitori di segnali gli account saranno sincronizzati su piattaforme di copy trading.

Nel Copy trading con MQL4 signal, il “Signal Subscriber” (trader) sceglie il “Provider” (professionista) da cui copiare le operazioni di trading sul proprio account. Il servizio è a pagamento e verrà addebitato in automatico sull’account del richiedente, l’abbonamento potrà essere settimanale o mensile. Per poter usufruire del servizio il cliente dovrà avere un account MQL5 community attivo e per potersi registrare basterà seguire i prossimi semplici passaggi:

  • Visitare il sito MQL5.
  • Cliccare sul pulsante “creare un account” posto in alto a destra della pagina.
  • Inserire nome utente e email attiva (dove verrà inviata una password momentanea che potrà essere modificata in futuro) e cliccare su “registrati”
  • Fornire dati personali (nome, cognome, indirizzo ecc).
  • Accettare i termini e le condizioni di utilizzo.

Successivamente il trader dovrà assicurarsi che nelle impostazioni del proprio terminale, l’ account attivo sia specificato nella scheda “Community”. E’ importante sapere che per poter seguire costantemente il Provider, il terminale del cliente dovrà essere sempre connesso al server tramite l’account utilizzato per copiare i segnali. In poche parole tutte le operazioni eseguite nell’account del professionista verranno copiate automaticamente sull’account del trader (Signal Subscriber) solo se il terminale è connesso al server.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

Come scegliere ed abbonarsi ad un segnale?

Il trader potrà decidere quale segnale utilizzare ed abbonarsi in due modi : tramite il sito Web MQL5.community ed avvalendosi del terminale cliente.

Segnali su MQL5.community

La vasta gamma di segnali disponibili per il trader a cui potrà abbonarsi, potranno essere visualizzati su MQL5.community nella sezione “Segnali”. In seguito, le principali caratteristiche del servizio.

Valutazione.
Per supportare il trader nel decidere quale segnale utilizzare, MQL5 offre una lista creata mediante criteri precisi e accuratamente valutati. Nell’elenco, saranno i segnali aventi un punteggio più elevato ad essere visualizzati, mentre quelli meno vantaggiosi saranno scartati con l’obbiettivo di proteggere il cliente da strategie di negoziazione poco affidabili.
I segnali migliori con condizioni al top.
La vetrina dei segnali offre l’opportunità di utilizzare i segnali con condizioni più idonee per la copia. Il trader dovrà semplicemente inserire il nome del server nel quale è aperto il proprio account ed automaticamente il sistema fornirà le offerte migliori (segnali con basso slippage ed impostazioni di corrispondenza ottimali degli strumenti da utilizzare per gli investimenti).
Attenzione!
Nel momento in cui il trader sceglie il segnale da seguire dovrà essere cauto: analizzare accuratamente tutti i rapporti commerciali e controllare costantemente gli avvisi visualizzabili nella pagina del segnale selezionato.
Ordinamento e filtraggio.
Per poter scegliere il segnale più adatto alle proprie esigenze, il trader potrà avvalersi delle funzioni di ordinamento e filtraggio:

  • Selezionare il segnale desiderato cliccando sul suo nome, apparirà la sezione dedicata al monitoraggio dell’account.
  • In questa pagina il cliente potrà visualizzare le statistiche commerciali del conto, la cronologia delle operazioni di trading e lo stato attuale delle posizioni.
  • Se il segnale è ritenuto valido, si potrà procedere all’iscrizione cliccando su “Copia operazioni”.
  • Il terminale è stato lanciato con successo. Ora la pagina del segnale selezionato comparirà nel terminale insiame alla finestra di conferma abbonamento.

Segnali sul terminale del cliente

Tramite l’utilizzo del terminale cliente il trader avrà la possibilità di selezionare ed iscriversi al segnale desiderato. Avrà modo di procedere aprendo la scheda “Segnali” della finestra “Casella degli strumenti”.

Attenzione, c’è da specificare che connettendosi ad un account reale, sarà possibile visualizzare nell’elenco solo segnali provenienti da conti altrettanto reali. Nella bacheca del terminale sarà possibile visualizzare la classifica dei primi mille segnali disponibili. Per altre opzioni si potrà visitare il sito Web MQL5.community o in alternativa optare per l’utilizzo della ricerca.

Le principali caratteristiche su cui si basa la lista segnali sono le seguenti:

  • Grafico di crescita.
  • Segnale (nome del segnale).
  • Capitale (capitale netto sul conto del segnale).
  • Sviluppo : aumento del valore in percentuale del deposito valutata sulla base della cronologia delle negoziazioni senza tener conto di depositi e prelievi.
  • Fattore tempo: quantità di settimane trascorse dall’esecuzione della prima operazione sull’account.
  • Max DD: massimo calo del saldo dal massimo locale in valore percentuale.
  • P.F. (fattore profitto) : rapporto tra utile lordo e perdita lorda. Nel caso il rapporto sia uguale ad uno, significa che i parametri si equiparano.
  • Prezzo : prezzo del segnale in valuta USD. Nella colonna è presente il pulsante “Aggiungi ai Preferiti” che appunto permette al cliente di aggiungere un segnale ai Preferiti.

L’elenco dei segnali scelti dal trader potrà essere strutturato in base a qualunque dei parametri appena elencati. Per poter selezionare il parametro desiderato basterà ciccare con il mouse in questo modo:

  1. Con un clic sul nome della colonna i segnali verranno catalogati in base al primo parametro.
  2. Con due clic si selezionerà il secondo parametro.
  3. Per azzerare il tutto cliccare sulla riga superiore della colonna del grafico di crescita.
  4. Doppio clic sul segnale per poter visualizzare informazioni dettagliate.

Iscrizione al segnale

Avendo scelto con accuratezza il segnale da utilizzare il trader potrà procedere all’iscrizione cliccando sulla casella “iscriviti” posta nella parte superiore della barra degli strumenti. Nella nuova finestra apparsa, confermare la propria iscrizione al segnale.

I principali dati del segnale potranno essere visualizzati come segue:

  • Nome del segnale: cliccando su un nome sarà possibile visualizzare una descrizione dettagliata del segnale su MQL5.community.
  • Autore: vale a dire il nome del fornitore del segnale (provider). Cliccando sulla casella “Autore” il trader potrà conoscere il profilo MQL5.community del provider.
  • Broker: la casella specifica il nome del server broker adoperato dal provider.
  • Crescita: Incremento del deposito sull’account del provider al momento della registrazione del segnale. Il valore complessivo sarà indicato in percentuale in corrispondenza del valore iniziale.
  • Data: giorno i cui il trader a iniziato ad utilizzare il servizio e durata complessiva dell’abbonamento (con data di scadenza).

Come eseguire un pagamento

Per poter effettuare il pagamento del servizio il trader potrà utilizzare i fondi depositati nel proprio account MQL5.community. Nel caso in cui sarà necessario un deposito il cliente potrà avvalersi dei metodi di pagamento disponibili con MQL5. Per procedere al pagamento del segnale desiderato seguire i seguenti passaggi:

  • Per convalidare l’acquisto inserire la password del proprio account MQL5.community.
  • L’importo dell’operazione verrà automaticamente detratto dai fondi depositati sull’account del richiedente.
  • Procedere alla configurazione delle operazioni di trading da copiare.
  • Nella pagina dedicata al segnale sarà possibile visualizzare il messaggio che informerà il trader se l’abbonamento è andato effettivamente a buon fine.
  • Nel caso in cui il cliente lo ritenga necessario, potrà avere accesso a qualsiasi informazione dettagliata sia sull’abbonamento effettuato che sul segnale.

Come già accennato, nel caso in cui i fondi nell’account MQL5.community risultino insufficienti per poter affrontate i costi da sostenere per potersi abbonare al segnale, il trader potrà provvedere effettuando un deposito tramite la vasta gamma di sistemi di pagamento offerti. Dopo aver scelto il metodo di pagamento più idoneo alle proprie esigenze, il trader dovrà provvedere all’inserimento dei dati necessari come login e password nel sistema di pagamento o dati sensibili della carta. Per una maggiore trasparenza, la società gestisce gli abbonamenti con estrema chiarezza e ordine, gli importi necessari all’acquisto verranno prima trasferiti sull’account del richiedente e da qui si procederà all’effettivo pagamento dell’abbonamento al segnale.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

Cosa fare se le condizioni di trading non corrispondono

E’ possibile. Le condizioni di negoziazione presenti sull’account dell’abbonato potrebbero essere differenti rispetto a quelle del conto del provider e prima di sottoscrivere un determinato segnale, il sistema provvede ad un elaborato controllo per identificare tali differenze.

  • Volume massimo e minimo consentito per simboli: nell’eventualità le impostazioni non corrispondano, la differenza tra il volume delle negoziazioni del fornitore e il volume delle operazioni copiate sull’account dell’abbonato, potrebbe risultare estremamente elevata.
  • Simboli utilizzati dal provider non disponibili sull’account dell’abbonato: in questo caso l’abbonato non potrà copiare le negoziazioni effettuate su tali simboli.
  • Nell’eventualità si verifichi una mancata corrispondenza, il cliente potrà visualizzare l’avviso nella finestra dedicata.
  • Al cliente non sarà consentito copiare alcun segnale se non verrà attivata l’opzione “Abilita abbonamento segnale in tempo reale” nel proprio terminale di negoziazione.

Configurare il terminal client

Per poter procedere alla configurazione dei segnali nel proprio terminale, accedere alla finestra “impostazioni” e cliccare su “segnali”.

In questa pagina sarà consentito configurare i seguenti parametri:

Termini di utilizzo.
Per poter usufruire del servizio il trader dovrà leggere con estrema attenzione ed accettare i termini di utilizzo. Ovviamente una mancata accettazione non consentirà al cliente di copiare segnali.
Abilitare la sottoscrizione del segnale in tempo reale.
Operazione necessaria, senza la quale il trader non potrà iniziare a copiare segnali.
Copiare i livelli di Stop Loss e Take Profit.
Solo nel caso in cui questa opzione sia abilitata, sia i livelli di Stop Loss che di Take Profit presenti nell’account del provider verranno trasmessi sull’account del trader. Ciò sta a significare che tali ordini verranno eseguiti nonostante il terminale del cliente non sia stato avviato. E c’è da sottolineare che l’esecuzione degli ordini potrà essere avviata anche da broker differenti nel caso in cu provider e cliente abbiano broker differenti.
Posizioni sincronizzate senza firme.
Essendo gli stati di negoziazione del fornitore e dell’abbonato perfettamente sincronizzati, non saranno necessarie ulteriori firme. Al momento dell’iscrizione di un segnale gli account fornitore-abbonato si sincronizzano sia per l’attivazione dell’abbonamento che per l’effettiva copia delle operazioni. Per effettuare la sincronizzazione tutti gli ordini pendenti e posizioni non segnalate dovranno essere chiuse. Nel caso in cui la piattaforma sia attiva 24 ore si 24 senza alcun controllo del trader (ad esempio, esecuzione su VPS), tutte le richieste di sincronizzazione non potranno avere risposta e di conseguenza non potranno essere copiati i segnali.
Impostare i fondi da investire.
Questa funzione consente al cliente di impostare la quantità di capitale da investire per seguire i segnali del provider. L’importo dei fondi da utilizzare è espresso in percentuale. Per esempio, se ipotizziamo un saldo dell’account di 10.000 USD e che la percentuale di fondi utilizzata per seguire i segnali sia impostata al 90%, saranno impegnati per seguire i segnali 9.000 USD. La percentuale dei fondi utilizzati per seguire i segnali influirà sul calcolo dei volumi di negoziazione e nel caso in cui sarà necessario avere maggiori informazioni, il trader dovrà accedere alla sezione “Abbonati Signal”. Inoltre, nell’eventualità il cliente abbia già posizioni aperte, è consigliabile modificare il carico di deposito disponibile, in modo da correggere il volume delle posizioni aperte.
Stop se il capitale è inferiore ad un dato livello.
Questa opzione consente al trader di avere un maggior controllo sui rischi limitando le perdite derivanti dal trading sui segnali. Il cliente potrà impostare un livello limite e nel caso in cui i fondi impegnati nelle negoziazioni scendano sotto tale limite la copia dei segnali di trading verrà bloccata in automatico, tutte le operazioni verranno chiuse e tutti gli ordini in sospeso verranno cancellati.
Deviazione/Slittamento spread.
Una funzione analoga alla derivazione programmata sugli ordini effettuati tramite il terminale. Consiste in una modifica del prezzo dell’ordine eseguito rispetto al prezzo precedentemente utilizzato dal terminale client durante un’operazione di copy trading ed il valore verrà visualizzato come facente parte dello spread vigente sul simbolo adoperato nell’operazione di trading. In pratica tale l’ordine verrà eseguito nel caso in cui la differenza di prezzo sarà inferiore o uguale al parametro precedentemente indicato. Nel caso in cui lo scostamento sia superiore al valore specificato, il terminale aumenterà lo spread di 0,5 e riproverà ad effettuare nuovamente l’operazione di negoziazione. Nell’eventualità si ripresenti una nuova riquotazione, la sincronizzazione tra account del fornitore e del cliente verrà a mancare. Il sistema provvederà alla risoluzione del problema.

Successivamente aver impostato tutti i parametri secondo le proprie esigenze, l’account del cliente inizierà a sincronizzarsi automaticamente con il conto del provider.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

Come sincronizzarsi con l’account provider

Eseguita sia all’attivazione dell’abbonamento che durante la copia dei segnali la sincronizzazione è un processo fondamentale per consentire la copia delle operazioni dal conto del provider all’account dell’abbonato.

Per poter effettuare una sincronizzazione con successo è importante soddisfare i seguenti paramentri:

  • Per dare il via al processo il cliente abbonato non dovrà avere sul suo account posizioni aperte e ordini pendenti attivi.
  • Tutte le posizioni effettuate dal fornitore dovranno avere un profitto fluttuante negativo. Questa caratteristica permetterà al cliente di usufruire di un prezzo di mercato non inferiore a quello del Provider.
  • Nel caso in cui un parametro non venga soddisfatto il sistema provvederà alla visualizzazione di un avviso ed il processo non potrà continuare a mano che non si provveda.

Nell’eventualità il cliente non voglia ricevere avvisi e procedere alle sincronizzazioni automaticamente, potrà attivare l’opzione “Sincronizza posizioni senza conferme” nelle impostazioni del terminale.

Provvedere alle posizioni aperte e agli ordini in sospeso

Come già accennato, eventuali posizioni aperte e ordini pendenti non consentiranno la sincronizzazione dei conti provider-abbonato. Se il trader prova ad effettuare un tentativo di sottoscrizione di segnale, apparirà una finestra di dialogo che consentirà all’abbonato di chiudere automaticamente qualsiasi posizione aperta al prezzo di mercato corrente ed eliminare gli ordini in sospeso. Per continuare il trader potrà procedere in due modi:

  • Selezionando “Sono consapevole del rischio e accetto di sincronizzare immediatamente posizioni e ordini” e successivamente cliccare su “Chiudi posizioni e sincronizza ora”.
  • Cliccando su “Verificherò manualmente” o semplicemente chiudendo la finestra il cliente potrà provvedere come e quando meglio crede alla risoluzione del problema

Teniamo a specificare che non è consigliato effettuare operazioni manuali o tramite l’utilizzo di software MQL4 durante l’iscrizione a un segnale. Operazioni non idonee incrementeranno il carico totale del conto dell’abbonato rispetto al fornitore del segnale.

Se per ipotesi il profitto variabile totale (cioè non fisso) delle posizioni aperte dal provider risulta positivo, verrà mostrata una nuova finestra di dialogo contenente informazioni utili da leggere attentamente per poter risolvere il problema. Ed il trader potrà procedere alla sincronizzazione in due modi:

  • Il cliente potrà continuare con la sincronizzazione nonostante l’account del provider presenti un profitto fluttuante positivo selezionando l’opzione “Sono consapevole del rischio e accetto di sincronizzare immediatamente le posizioni di trading”.
  • Per poter effettuare la sincronizzazione in un secondo momento per attendere che il profitto variabile del provider diventi negativo cliccare su “Attendi condizioni di mercato migliori”. Il sistema non provvederà ne alla sincronizzazione ne alla copia dei segnali fin quando i parametri non rientrino negli standard

Sincronizzare gli account durante la copia deli segnali

Nonostante la sincronizzazione degli ordini abbia avuto buon fine, la piattaforma potrebbe eseguire una risincronizzazione per garantire maggior sicurezza. Infatti tale operazione viene effettuata dal software per evitare che il fornitore non perda operazioni fondamentali nel caso in cui vengano riscontrati problemi di rete durante la copia delle negoziazioni.

Ipotizzando che sull’account dell’abbonato non siano presenti alcune operazioni del provider, il sistema provvederà a copiarle immediatamente. differentemente dal processo iniziale di sincronizzazione, il profitto fluttuante totale del Provider non subirà alcun controllo e nell’eventualità l’abbonato abbia già iniziato a copiare, dovrebbe utilizzare la strategia di negoziazione più vantaggiosa offerta dal provider.

Oltre alle problematiche derivanti dalla rete, un’altra causa della mancanza di posizioni sull’account dell’abbonato potrebbero derivare dall’attivazione di livelli di stop o dalla chiusura manuale delle posizioni:

Stop Loss e Take Profit attivi.
Nell’ipotesi che il trader abbia attivato l’opzione “Copia i livelli di Stop Loss e Take Profit”, il sistema copierà sia le operazioni del provider che i relativi livelli di stop. I flussi di prezzo variano al variare del broker utilizzato per le negoziazioni, quindi i livelli di stop out presenti sull’account dell’abbonato potranno essere attivati in tempi differenti da quelli del provider. se durante il processo di risincronizzazione nel conto dell’abbonato una determinata operazione risulti già chiusa nonostante sia ancora aperta sul conto del provider, il sistema provvederà a ricopiarla. Per diminuire le probabilità di tali problematiche, si consiglia di avvalersi dello stesso broker utilizzato dal provider e di conseguenza dello stesso server.
Posizioni chiuse manualmente.
Una chiusura manuale di un’operazione copiata, causerà una riapertura della stessa durante il processo di risincronizzazione. Per evitare ulteriori grattacapi è consigliabile evitare la copia. Inoltre, è importante sapere che il processo di risincronizzazione viene eseguito dal sistema anche durante lo svolgimento di operazioni di ordinaria amministrazione come: dopo il riavvio del terminale, la riconnessione al conto di trading, il deposito di fondi sul conto ecc. Nel caso in cui il sistema possa rilevare sull’account dell’abbonato negoziazioni non derivanti dalla copia, si potrà procedere alla loro chiusura o in alternativa saltare tali posizioni in base all’impostazione “Sincronizza posizioni senza conferme”.

Copia delle operazioni di negoziazione e calcolo del volume

Avendo effettuato con estrema attenzione tutte le operazioni necessarie per consentire la sincronizzazione tra l’account dell’abbonato e del provider, il sistema inizierà automaticamente a copiare le operazioni. E’ importate sapere che tutti gli ordini in sospeso presenti sull’account del provider non potranno essere copiati nel conto dell’abbonato. Nel caso in cui il trader voglia copiare tali operazioni dovrà attivare la copia degli ordini pendenti

  • Attivando gli ordini di Buy Limit o Buy Stop, verrà copiato dal sistema un segnale di acquisto.
  • Attivando ordini di Sell Limit o Sell Stop, il sistema copierà segnali di vendita.

Avviato il processo di copia, per evitare che insorgano differenze del il carico complessivo tra il del conto dell’abbonato e l’account del provider, non dovranno essere effettuate operazioni sia manuali che automatiche (Expert Advisors). Se eventualmente nell’account dell’abbonato siano già presenti posizioni aperte basate su un segnale, sarà necessario modificare il carico di deposito per poter correggere il volume delle posizioni aperte tramite incremento dei volumi o chiusure parziali con riapertura dell’ordine al prezzo di mercato corrente.

Calcolo del volume delle operazioni

Il volume delle operazioni di scambio effettuate sull’account dell’abbonato dipende dalla disponibilità dei fondi dell’abbonato e del provider. Il calcolo dei volumi è suddiviso in varie fasi.

Il volume viene calcolato mediante il rapporto tra i saldi del trader e del provider, tenendo conto sia della valuta di deposito che del carico di deposito disponibile presente nelle impostazioni del terminale. Per esempio:

Ipotizzando che il saldo dell’abbonato ammonti a 8 000 EUR, il carico consentito pari al – 50%, il saldo del Fornitore sia 10 000 USD ed un tasso odierno di EURUSD pari a 1.20000. Nel caso in cui il Fornitore effettui un’operazione con un volume di 1 lotto, la stessa negoziazione verrà eseguita di conseguenza sul conto dell’abbonato con un volume di 0,48 lotti. Il saldo dell’abbonato comprende 4 000 EUR o 4 800 USD se consideriamo il carico consentito. Di conseguenza, la razione volumetrica comprenderà 4 800 / 10 000 = 0,48.

Calcolati i saldi, dovranno essere controllate le leve finanziarie utilizzate sia dall’abbonato che dal provider. Se per ipotesi la leva dell’abbonato sia superiore a quella utilizzata del fornitore, il volume della negoziazione copiata non subirà alcuna influenza. Al contrario, se la leva utilizzata dall’abbonato è inferiore a quella del provider, la negoziazione verrà modificata in base alle differenze..

Ad esempio, se un Provider che si avvale di una leva pari a 1:100 apre un ordine di 1 lotto, un abbonato con una leva di 1:500 aprirà una negoziazione di 1 lotto in caso di copia al 100% e un deposito simile per dimensione e valuta. I calcoli del volume potranno essere visualizzati nella scheda “Journal” del terminale. Il cliente, cliccando sulla scheda “Journal” troverà informazioni simili all’esempio:

Percentuale di conversione del volume selezionata in base al rapporto tra saldi e leve, nuovo valore 24%.
Il privider ha un saldo di 10.000,00 USD, leva 1:200; l’abbonato ha un saldo di 8.000,00 USD, leva 1:100.
Gestione fondi del segnale: investire il 50% del deposito, limite di capitale: 0,00 EUR, deviazione/slittamento: 0,5 spread.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

Effetti delle transazioni di saldo nell’account dell’abbonato durante la copia

E’ da notare che successivamente aver effettuato qualsiasi operazione di deposito, l’importo totale dei fondi dell’abbonato verrà cambiato e nel caso in cui valore dei segnali copiati scenda oltre l’1%, il sistema provvederà ad una sincronizzazione forzata con l’account del provider. Tale operazione viene effettuata con l’obbiettivo di modificare le posizioni prese dall’abbonato in riferimento al nuovo valore percentuale utilizzato per la copia. Il provvedimento appena descritto non verrà attuato se i fondi dell’abbonato risultino adeguati (aumentati mediante accredito fondi o incasso dei profitti).

Riquotazioni durante la copia

Il trader potrebbe notare nel proprio terminale delle riquotazioni durante le operazioni di copia di un segnale dall’account del provider ed il server agirà di conseguenza offrendo nuovi prezzi in base alla richiesta commerciale messa in atto.

Ipotizzando che lo scostamento del nuovo prezzo risulti superiore al valore di “Deviazione/Slippage – spread”, il terminale ottimizzerà lo scostamento aumentando lo spread di 0,5 pip con l’obbiettivo di eseguire nuovamente l’operazione di negoziazione. se la riquotazione si ripresenterà nuovamente, verrà a mancare la sincronizzazione tra gli account del provider e dell’abbonato ed il sistema proverà a ripristinarne l’equilibrio.

Visualizzazione degli abbonamenti nel terminale

Per facilitare lo svolgimento delle attività del trader, il sistema offre un’interfaccia semplice e intuitiva che consente agli account iscritti ai segnali di visualizzare icone speciali nella finestra “Navigatore”.

  • Per poter visualizzare la data di scadenza dell’abbonamento basterà spostare il cursore del mouse sul nome del segnale.
  • Tramite l’accesso al menù contestuale, il trader potrà sia visualizzare il segnale che decidere se annullarne l’iscrizione o continuare ad utilizzarlo (gli annullamenti sono disponili solo per i terminali attivi con account idonei).
  • La visualizzazione dell’abbonamento ad un segnale è disponibile anche nella barra di stato dell’account cliccando sul pulsante “Trade”.

Come visualizzare i rapporti di copia di un segnale

Per ricevere tutte le informazioni inerenti i rapporti di copia dei segnali copiati il trader potrà utilizzare la scheda “Le mie statistiche” contenente tutti i dati di tutti i segnali che il conto ha copiato. I valori presenti nell’elenco in rapporto alle negoziazioni copiate sul segnale sono i seguenti:

  • Grafico di crescita: mediante il quale il trader potrà monitorare l’andamento delle negoziazioni.
  • Segnale – Nome del segnale.
  • Crescita: aumento del deposito dell’account espresso in percentuale, calcolato solo sugli scambi effettuati, escludendo operazioni di deposito e prelievo fondi.
  • Settimane: lasso di tempo suddiviso in settimane durante le quali il segnale è stato copiato.
  • Max DD: diminuzione massima del saldo espresso in percentuale.
  • PF (fattore di profitto): calcolato tramite la seguente formula, Utile lordo/Perdita lorda (se il risultato del calcolo sarà pari a 1 i parametri si equiparano).
  • Data di fine: vale a dire la data di cessazione dell’abbonamento sul segnale selezionato.

L’elenco potrà essere modificato a piacimento del cliente utilizzando qualsiasi parametro desiderato. Cliccando una volta con il mouse sul nome della colonna verrà impostato un parametro, mentre con un doppio clic ne verrà impostato un altro. Per reimpostare l’ordinamento, basterà cliccare sulla riga superiore della colonna del grafico di crescita.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

Prolungare un abbonamento

Il trader che desidera continuare a seguire un segnale che sta per scadere potrà prolungare il tempo di utilizzo tramite MQL5.community o in alternativa effettuando l’accesso al proprio terminale cliente.

Prolungare un abbonamento tramite MQL5.community.
Tutti gli abbonamenti attivi collegati all’account MQL5.community del cliente sono disponibili nell’area “I miei abbonamenti” della sezione “Segnali”. Per poter posticipare la data di scadenza, il cliente dovrà cliccare sul pulsante “Prolungare”, essere certi che tutte le informazioni inserite siano corrette, accettare i termini di utilizzo e cliccare su “Rinnova abbonamento”.
Prolungare un abbonamento tramite Terminale del cliente.
Per poter prolungare la data di scadenza di un abbonamento tramite terminale del cliente il trader dovrà aprire il segnale desiderato. Riceverà un messaggio visibile nel pannello superiore: “Sei già abbonato a (signal name)”. In questo caso il “nome del segnale” è il link che darà accesso alla pagina del segnale. Cliccare su “Rinnova abbonamento”, accettare termini di utilizzo, procedere all’acquisto come se fosse un nuovo abbonamento (se il segnale è gratuito si dovrà solo inserire la password del proprio account MQL5 per confermare il prolungamento).

E’ importante sapere che il cliente che utilizzerà il terminale, potrà posticipare la data di scadenza per un mese dalla fine dell’abbonamento in corso. Nel caso in cui si vogliano prolungare i tempi di copia del segnale per una settimana, sarà necessario utilizzare il sito Web MQL5.community. Qualsiasi abbonamento ad un segnale potrà essere prolungato per un tempo massimo non superiore a tre mesi.

Consulta l’elenco dei broker MT4/MT5

1

XMXM

4,9 rating based on 63 ratings
4.9/5 63
2

IronFXIronFX

4,4 rating based on 37 ratings
4.4/5 37
3

VantageMarketsVantageMarkets

4,7 rating based on 26 ratings
4.7/5 26
4

FXGiantsFXGiants

4,7 rating based on 44 ratings
4.7/5 44
5

LMFXLMFX

4,9 rating based on 38 ratings
4.9/5 38
1

BybitBybit

4,4 rating based on 44 ratings
4.4/5 44
2

BinanceBinance

4,8 rating based on 66 ratings
4.8/5 66
3

HuobiHuobi

3,7 rating based on 47 ratings
3.7/5 47
4

StormGainStormGain

1,4 rating based on 71 ratings
1.4/5 71
5

PrimeBitPrimeBit

4,0 rating based on 47 ratings
4/5 47